ARCHIVIO NEWS S.I.S.P.

Sisp :
Home
/
Archivio News

Scambismo: istruzioni per l'uso

Alessandra Recine e Luca Pierleoni

Scambismo


Negli ultimi tempi sembra essere tornata in auge una pratica sessuale che si pone al centro tra il piacere e la trasgressione: lo scambismo o swinging. Nel novero dello scambismo rientra un vasto numero di comportamenti sessuali di cui una coppia può fare esperienza combinando incontri con un singolo o con un'altra coppia al di fuori della loro consueta relazione.

L'IDENTIKIT DEGLI SWINGERS

Nelle coppie swingers ritroviamo un desiderio comune in entrambi i partner: "giocare" con la sessualità, utilizzando una modalità non usuale che prevede il conoscere, il frequentare, quindi lo scambiare l'esperienza erotico sessuale con un'altra coppia. Secondo i dati della Federsex - un'associazione a tutela dei diritti e delle libertà sessuali nel mondo trasgressivo -, sarebbero circa 2 milioni gli italiani che hanno provato almeno una volta nella vita uno scambio di coppia e mezzo milione quelli che lo praticherebbero con una certa regolarità. Gli scambisti riferirebbero, inoltre, un orientamento sessuale di tipo eterosessuale, avrebbero un'età compresa tra i 30 e i 50 anni, con una condizione sociale e professionale medio-alta (occuperebbero posizioni dirigenziali o di responsabilità).

PERCHE' LE COPPIE RICORRONO ALLO SCAMBIO?

Le motivazioni riportate dai swingers possono essere diverse. C'è chi riporta una vera e propria passione per questa pratica che può includere un gran numero di variazioni sessuali (atti di esibizionismo, voyeurismo, sesso di gruppo, etc.); chi vi ricorre per vivere un momento di pura trasgressione e chi la sceglie per ravvivare un rapporto di coppia giudicato ormai piatto e monotono. Contrariamente a ciò che siamo portati a pensare, le coppie scambiste non hanno breve durata e la loro attività socio-sessuale, solitamente, non va a ledere la loro intimità e la stabilità della relazione.

Dal punto di vista psico-sessuologico sembra che in queste coppie, gli uomini siano alla ricerca di un piacere derivante dal vedere la propria donna desiderata da un terzo, senza però che gli venga mai tolta la propria centralità e supremazia nell'interazione sessuale; mentre, per la donna, sembra molto importante il sentirsi agognata e desiderata da diversi partner.

COME SI ENTRA I CONTATTO CON ALTRE COPPIE?

I luoghi deputati al "cruising", ovvero alla ricerca di altre coppie, sono centinaia. Vi sono i club privè, appositi locali che permettono ai propri clienti di conoscere nuove persone e, eventualmente, fare sesso all'interno di alcuni spazi adibiti a tale pratica; annunci su siti web specializzati e, recentemente, si è fatta strada anche un'altra tendenza: il Car Parking Sex. Questa nuova frontiera dello scambio di coppia si svolge in aree adibite ai parcheggi dove le coppie scambiste si incontrano, in un via vai di auto che procedono lentamente in una sorta di rituale comune ben scandito: giochi di fari, segnali di riconoscimento e poi gli scambi veri e propri.

LE REGOLE DEL "GIOCO"

Molte coppie prima di instaurare un contatto con altre, definiscono in modo preciso regole e limiti del "gioco" che possono riguardare abbigliamento (es. abito elegante per lui e sexy per lei), luoghi d'incontro e pratiche sessuali. Rispetto a quest'ultimo punto, nonostante nel 90% dei casi sia l'uomo a decidere di avvicinarsi alla pratica dello scambio di coppia, una volta entrati in "questi spazi di scambio" sembrano farsi strada una serie di "copioni" prestabiliti e più "convenzionali Bon Ton" in cui nella maggior parte dei casi sono le donne a scegliere la coppia o l'eventuale single per lo scambio e in seguito, sembra essere l'uomo a muoversi per conoscere personalmente la o le persone con cui la coppia si cimenterà nel "gioco". Chiaramente, non è certo che al primo incontro tutte le coppie arrivino a sperimentare un rapporto sessuale. È possibile, infatti, che si instauri un primo approccio amicale, per poi consumare, eventualmente anche tra le mura domestiche, il "gioco" dello scambio.

QUALI RISCHI PER LA COPPIA?

Sebbene lo swinging possa esser visto come un momento ludico e trasgressivo finalizzato a migliorare la relazione di coppia e riaccendere la passione, l'esperienza non è esente da rischi. Non di rado, infatti, accade che le coppie si avvicinino a questa pratica in un momento di crisi e stanchezza del rapporto con l'intento di utilizzarla come "strumento riparatore", ma accade anche che uno dei due partner decida di ricorrervi esclusivamente per assecondare le fantasie dell'altro correndo così il rischio di alimentare gelosie e rancori che porterebbero la coppia a divenire vittima del suo stesso "gioco". Alcuni studi, inoltre, condotti negli anni sugli Archives of Sexual Behavior mettono in evidenza la maggiore incidenza, nella popolazione swingers, di malattie sessualmente trasmissibili e dell'abuso di sostanze eccitanti (cocaina) e/o disinibenti (alcol) in concomitanza dell'attività sessuale. Pertanto, al fine di evitare che lo scambio di coppia si trasformi in un esperienza poco piacevole o addirittura pericolosa per la salute psicofisica della coppia, è importante realizzarlo in assoluta complicità, fiducia e nel completo rispetto di se stessi e dell'altro.